Catacombe di San Gennaro

Le catacombe più famose di Napoli

  • Catacombe di San Gennaro
  • Catacombe di San Gennaro
  • Catacombe di San Gennaro
Prenota online la visita alle catacombe
  • Viaggiare indietro nel tempo fino al II secolo d.C
  • Scoprire la tomba originaria di San Gennaro
  • Perdersi tra luci e ombre nei luoghi abitati dai primi cristiani

Visitare le Catacombe di San Gennaro, nel Rione Sanità di Napoli, è un'esperienza unica. Permette di scoprire il rapporto dei napoletani con l'aldilà, da sempre molto intenso e quotidiano: una mescolanza di fede, folklore, tradizione e retaggi pagani. Una visita alle Catacombe di San Gennaro, inoltre, permette di esplorare Napoli dal punto di vista del sottosuolo, da sempre è parte integrante della città e usato dai suoi abitanti come rifugio, deposito, cava di tufo e, appunto, come sito per le sepolture.

  • Posizione: via Capodimonte 13 – 80136 Napoli
  • Orari di apertura: Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 17. La domenica dalle 10 alle 14
  • Durata della visita: Circa 2 ore
  • Prezzo: Biglietto d’ingresso ordinario: € 11, gratuito sotto i 6 anni
  • Come arrivare: autobus 168, 178, C63, R4 (fermata Basilica Incoronata - Catacombe San Gennaro)
more

Cosa sono le Catacombe di San Gennaro

Le Catacombe di San Gennaro sono un luogo di sepoltura cristiana molto antico della città di Napoli (il loro primo nucleo originario risale al II secolo d.C.), con due livelli di tombe risalenti a epoche diverse e con caratteristiche differenti. Secondo le stime degli archeologi, ospitano circa tremila sepolture, che sono state finora riportate alla luce solo in parte.

Le Catacombe di San Gennaro sono divise su più livelli: nella catacomba superiore è possibile ammirare la Cripta dei Vescovi, dove erano sepolti i vescovi della città, tra cui quello che rappresenta il vescovo di Cartagine San Quodvultdeus. Nella catacomba inferiore si può visitare anche un esempio unico di basilica ipogea una basilica sotterranea a tre navate, la cosiddetta basilica adjecta dove ancora oggi viene celebrata la messa. Qui venne sepolto Sant’Agrippino, un vescovo del IV secolo dopo Cristo.

Uno dei monumenti più interessanti del sito è poi la Tomba di San Gennaro, il primo patrono di Napoli. Le spoglie di San Gennaro furono collocate nelle Catacombe nel corso del quinto secolo (dopo essere state portate a Benevento e in altre località della Campania attualmente si trovano nel Duomo di Napoli). L’antico sepolcro per secoli è stato luogo di devozione e meta di pellegrinaggio da parte dei napoletani.

Claustrofobia? Niente paura!

Grazie alle particolari proprietà del tufo vesuviano, le Catacombe di San Gennaro sono caratterizzate da ambienti abbastanza ampi, a differenza delle catacombe romane (nella catacomba inferiore i soffitti arrivano fino a sei metri di altezza), in cui non dovresti sentirti a disagio. Tieni comunque presente che l'illuminazione è abbastanza discreta, grazie a un efficiente impianto a Led realizzato nel 2009 da Officina dei Talenti, una cooperativa di giovani del Rione Sanità. Tra i vari percorsi del sottosuolo di Napoli questo delle Catacombe di San Gennaro è uno dei più adatti per chi soffre di claustrofobia. Bisogna scendere di circa 100 gradini per arrivare alle catacombe. Le catacombe si trovano sulla collina di Capodimonte.

Come arrivare

L'ingresso delle Catacombe di San Gennaro si trova in via Capodimonte 13 e può essere facilmente raggiunto in auto, in taxi o in bus..

In autobus

Dal centro storico, puoi raggiungere le Catacombe di San Gennaro con una corsa in autobus di circa 15 minuti con le linee 168, 178, C63, R4. Sali alla fermata Museo Nazionale e scendi alla fermata Basilica Incoronata - Catacombe San Gennaro.

In auto

Se disponi di un'auto, puoi agevolmente raggiungere le Catacombe di San Gennaro con la Tangenziale di Napoli. Prendi l'uscita Capodimonte (la numero 5) e svolta a destra in via Capodimonte. Il sito dispone di un parcheggio gratuito per i visitatori.

Come muoversi per la città

Come visitare le Catacombe

Le Catacombe di San Gennaro sono aperte tutti i giorni: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 17 e la domenica dalle 10 alle 14. L'unico giorno di chiusura del sito è il 25 dicembre.

Il costo del biglietto ordinario per le Catacombe di San Gennaro, che include un tour in italiano o in inglese, è di 9 euro. I ragazzi tra i 6 e i 18 anni pagano 5 euro, mentre per studenti e over 65 è previsto un biglietto ridotto del costo di 6 euro. Le visite guidate partono ogni ora dalla biglietteria di via Capodimonte 13, nei pressi della Basilica del Buon Consiglio (ti consigliamo di arrivare circa 15 minuti prima della partenza del tour). Con lo stesso biglietto, entro un anno dall'acquisto, è possibile visitare anche le Catacombe di San Gaudioso il cui ingresso di trova presso la Basilica di Santa Maria della Sanità, al quartiere della Sanità. In questo modo potrete visitare le principali catacombe di Napoli. Entrambi i siti sono gestiti dalla cooperativa La Paranza. Mostrano il biglietto d’ingresso inoltre avete diretto a uno sconto per l’ingresso al monastero di Santa Chiara.

Non dimenticare la felpa!

La temperatura all'interno delle Catacombe di San Gennaro varia tra i 15 e i 22 gradi. Ti consigliamo quindi di portare con te un maglioncino o una felpa, anche in estate (quando, anzi, l'escursione termica rispetto all'esterno è molto accentuata). Per la tua visita alle Catacombe di San Gennaro indossa anche scarpe comode.

La domenica mattina è possibile, su prenotazione, visitare le Catacombe di San Gennaro anche nell'ambito di un tour guidato dedicato a San Gennaro, attraverso diversi siti sacri del Rione Sanità (il biglietto del tour del “Miglio Sacro” costa 15 euro a persona).

Catacombe accessibili

Le Catacombe di San Gennaro sono l'unico sito del suo genere completamente accessibile ai visitatori a mobilità ridotta, grazie a passerelle e rampe appositamente progettate. L'ingresso per disabili si trova in vicoletto S. Gennaro dei Poveri, 22 (apertura su prenotazione). Su richiesta, inoltre, è possibile effettuare la visita delle Catacombe di San Gennaro con uno speciale percorso tattile in lastre in metallo per i visitatori non vedenti.

Dove mangiare nei dintorni

Le catacombe di San Gennaro si trovano in una zona occupata dalla maestosa basilica di Capodimonte e dal vicino Museo di Capodimonte. Dopo la visita noi consigliamo di continuare l'itinerario a tema "al di là" spostandosi nel vicino quartiere della Sanità per visitare le Catacombe di San Gaudioso e il cimitero delle Fontanelle.
Qui è possibile gustare un'ottima pizza da Starita o da Concettina a tre Santi. Senza tralasciare il dolce: provate i "fiocchi di neve" presso la Pasticceria Poppella.

Visita Napoli Sotterranea

Inspiration

Arte

Il capolavoro della Cappella San Severo

Arte

La città sotto la città

Arte

Il museo che ospita i reperti di Pompei ed Ercolano

Arte

La Reggia e il Bosco di Capodimonte

Arte

Il cimitero sotterraneo nel Rione Sanità

Arte

Il museo più interattivo di Napoli!