Come andare da Napoli a Sorrento
Come andare da Napoli a Sorrento

Come andare da Napoli a Sorrento

Sorrento è una delle località più gettonate per chi trascorre una vacanza a Napoli e, viceversa, chi sceglie come destinazione la Penisola Sorrentina arriva di solito a Napoli, in aereo o in treno. Le due città distano tra loro una cinquantina di km e sono collegate da molti mezzi diversi. Ma come arrivare da Napoli a Sorrento o viceversa? Ecco tutte le alternative a tua disposizione.

Da Napoli a Sorrento in auto

Viaggiare da Napoli a Sorrento in auto è un'opzione possibile, che presenta innegabili vantaggi ma anche alcuni aspetti negativi da tenere in considerazione, che consistono principalmente nel traffico e nei costi di parcheggio. Bisogna imboccare l'autostrada A3 Napoli - Pompei " Sorrento, uscire a Castellammare di Stabia e proseguire seguendo le indicazioni per Sorrento.

  • Il traffico a Sorrento

In condizioni ideali, la tratta Napoli - Sorrento richiede circa un'ora in automobile, ma è molto probabile che il tragitto si allunghi a causa del traffico, che può essere particolarmente intenso sia in uscita dalla città che in avvicinamento a Sorrento. I giorni festivi, le domeniche e il mese di agosto sono i periodi in cui il traffico risulta più critico, soprattutto la mattina in direzione Sorrento e il pomeriggio in direzione Napoli.

Bollino nero

Ti raccomandiamo caldamente di evitare l'automobile nei giorni più problematici: le domeniche estive, ma anche Pasqua, Pasquetta, 25 Aprile, 1 Maggio, Ferragosto.

  • I parcheggi a Sorrento

In inverno e in autunno, raggiungere Sorrento da Napoli con la macchina potrebbe rivelarsi vantaggioso in termini di autonomia e flessibilità, soprattutto se prevedete un viaggio itinerante con diverse tappe.

Tenete conto, in ogni caso, che i costi di parcheggio in Penisola Sorrentina sono piuttosto elevati (circa due euro l'ora, oppure 25 euro al giorno). A Sorrento non sono disponibili aree di parcheggio gratuite. Il parcheggio più grande e comodo è il Correale, alle spalle di Piazza Lauro, mentre è disponibile un altro parcheggio al porto di Sorrento.

Da Napoli a Sorrento in treno

Napoli e Sorrento sono collegate dalla ferrovia locale Circumvesuviana. I treni partono dal piano inferiore della stazione di Napoli Centrale, a piazza Garibaldi (dove arrivano anche i treni ad alta velocità da Roma, Firenze e Milano).

Si tratta di una soluzione molto economica (il biglietto costa circa 4 euro a persona) e relativamente rapida: il tragitto da Napoli a Sorrento dura 1 ora e 10 minuti, Sorrento è il capolinea della omonima linea, e si raggiunge dopo molte fermate intermedie.

Nella scelta di raggiungere Sorrento in treno, ti raccomandiamo di tenere conto di una serie di fattori importanti.

I treni della Circumvesuviana, per esempio, non hanno aria condizionata e non dispongono di servizi igienici né bar a bordo. Non ci sono, inoltre, spazi dedicati per i bagagli ingombranti. Trattandosi di treni molto usati dai pendolari locali, sono spesso molto affollati e non è facile trovare posto a sedere.

Il nostro consiglio

Se viaggi con molte valigie o in periodi di punta, ti sconsigliamo di utilizzare la Circumvesuviana, anche perché la stazione non dispone di scale mobili. Ti suggeriamo caldamente di trovare una soluzione diversa anche se viaggi nelle domeniche d'estate o in giorni di festa (Pasqua, Pasquetta, 25 aprile, 1 maggio etc). Per i trasferimenti nelle ore serali, inoltre, ti raccomandiamo ti prestare particolare attenzione come in qualsiasi stazione di una grande città: evita, in particolare, di indossare gioielli e non tenere a vista orologi costosi o macchine fotografiche. Tieni al sicuro soldi, documenti e carte di credito.

Da Napoli a Sorrento in autobus

Raggiungere Sorrento in autobus è una scelta particolarmente comoda per chi parte dall'aeroporto di Capodichino. Dalla fermata di fronte agli arrivi, infatti, parte il bus Curreri che arriva direttamente a Sorrento in poco più di un'ora. Il biglietto costa 10 euro e può essere acquistato direttamente a bordo. A bordo troverai molto spazio a disposizione per i bagagli.

Viaggiatori notturni?

L'autobus non è una soluzione valida per chi arriva a Capodichino la sera tardi: l'ultima corsa dall'aeroporto di Napoli a Sorrento parte alle 21.30 in estate e alle 19.30 in inverno. Se il tuo volo arriva più tardi, puoi raggiungere la Penisola Sorrentina in taxi o con un driver privato.

Da Napoli a Sorrento in aliscafo

Raggiungere Sorrento via mare può essere un'ottima scelta, soprattutto per evitare il traffico e godersi un giro panoramico al largo della Penisola Sorrentina.

I collegamenti tra Napoli e Sorrento sono abbastanza frequenti, partono dal Molo Beverello (proprio di fronte al Maschio Angioino) e sono effettuati da aliscafi che impiegano, per la traversata, circa 40 minuti.

Nei mesi invernali è in vigore un orario ridotto e da novembre a marzo non ci sono corse durante il fine settimana. La tariffa passeggero, che è di circa 13 euro a tratta, non include il ticket per il trasporto bagagli, che è di ulteriori 2 euro circa per ogni valigia grande.

Cose da sapere

Se soffri il mal di mare, ti consigliamo di portare con te dei farmaci contro la cinetosi.
In caso di mare particolarmente agitato, le corse da Napoli a Sorrento e viceversa possono essere interrotte. Per raggiungere il centro di Sorrento dal porto è necessario percorrere una strada in salita e un centinaio di gradini, ma in alternativa sono disponibili autobus e taxi.

Da Napoli a Sorrento con un driver

Andare da Napoli a Sorrento servendosi di un servizio di transfer privato è probabilmente la soluzione più comoda in termini di flessibilità e comfort, ed è di fatto l'unica opzione per chi desidera o ha bisogno di muoversi in tarda serata o di notte.

Ti consigliamo di rivolgerti a un driver anche se viaggi con molti bagagli al seguito. Magari potresti approfittare del trasferimento per fare anche qualche tappa intermedia, come i celebri scavi di Pompei.